/me

Fuga di Carnevale a Venezia

Quest’anno ho deciso di fare una “fuga” di Carnevale e ho scelto Venezia, la città del Carnevale per eccellenza. Sì, è vero il Carnevale in Italia e nel mondo si festeggia in tanti posti e modi diversi e ciascuno con le sue caratteristiche distintive, ma io credo che Venezia rimanga uno di quei luoghi incantati che durante la settimana di Carnevale sprigiona tutta la sua magia.

E quindi, via! Sono salita su un treno e sono fuggita armata di macchina fotografica e smartphone.

Di seguito qualche bella che fa parte del bottino conquistato grazie alla mia macchina fotografica (ma anche con lo smartphone non sono stata da meno 😉 ).

CarnevaleVenezia_StefaniaFregni_13  CarnevaleVenezia_StefaniaFregni_09

CarnevaleVenezia_StefaniaFregni_15

Se volete vederne qualcuna scattata con il mio iphone, potete visitare il mio profilo Instagram (@Stefifre). Devo dire che ho avuto grandi soddisfazioni!
Ho scoperto che la community che ruota intorno al Carnevale di Venezia è davvero vasta (un po’ me lo immaginavo, ma mai darlo per scontato), con molti contributi internazionali. Si trovano davvero tantissime foto cercando su Instagram con gli hashtag #venicecarnival e #carnevalevenezia senza contare poi i classici #igersveneto, #igersvenezia, #veneziadavivere e #ig_venezia che nella settimana clou non dovevano mancare come tag sotto le foto 😉

Gli account ufficiali del Carnevale di Venezia su Facebook, Twitter e Instagram sono stati attivissimi. E questo è fondamentale. Non lo dico solo per deformazione professionale, ma se si vuole creare coinvolgimento e condivisione, come è nella natura del Carnevale, non essere social o non esserci sui social (coordinando le attività degli utenti) è sicuramente un errore imperdonabile. Anzi, se per caso gli organizzatori del Carnevale di Cento, un altro bellissimo Carnevale dove mi piace fare tappa ogni anno, dovessero leggermi, mi offro subito come social media manager e reporter per Instagram e Twitter, dove mi pare siano ancora scoperti 😉

Al ritorno dal Carnevale di Venezia mi sono ripromessa di aggiungere alla “lista di cose da fare almeno una volta nella vita” quella di “viverlo mascherata”, deve essere davvero una bella sensazione calarsi al 100% in quest’atmosfera. Le maschere sono, infatti, le protagoniste indiscusse della festa, e loro lo sanno bene. Posano senza sosta, con un sano egocentrismo ma sempre molto disponibili per gli obiettivi dei fotografi di ogni tipo, sia per quelli dei tanti professionisti impegnati a documentare il Carnevale sia per quelli dei turisti accorsi a Venezia per vivere la magia e scattare qualche foto-ricordo.

Anche io non ho resistito… mi sono fatta immortalare con una delle maschere e, vi dirò, il risultato mi piace proprio 🙂
Mi mette buonumore.

CarnevaleVenezia_StefaniaFregni

Che dire ancora… vi invito a visitare il prossimo anno il Carnevale di Venezia, ma non solo, qualsiasi carnevale. Vivere il Carnevale fa tornare un po’ bambini e a volte ce n’è proprio bisogno. Ora lascio parlare le foto che valgono sicuramente più di 1.000 altre parole 🙂

Arrivederci Venezia…

Venezia

Commenti

commenti