Programmi per presentazioni: 5 tool per un visual storytelling che fa la differenza

Programmi per presentazioni: 5 tool per un visual storytelling che fa la differenza

Come immagino accada spesso anche a te, preparare delle presentazioni per descrivere il tuo business online, illustrare progetti o supportare interventi è all’ordine del giorno.

Ecco perché oggi ti voglio parlare di 5 programmi per presentazioni (alcuni sono tool online) che uso per creare un racconto per immagini che possa davvero fare la differenza.

Tutte le volte che mi metto a lavorare su una nuova presentazione vorrei che fosse speciale.

Vorrei che riuscisse a catturare l’attenzione di chi la guarda, conquistandolo con grafiche spaziali ed effetti speciali degni di un regista Hollywoodiano, ma spesso il risultato finale rimane un po’ senza “effetto WOW”.

E allora penso: “se rinasco faccio il grafico”!
Certo, potrebbe essere un’idea ma sicuramente non risolve il problema nell’immediato.

Per anni, per preparare le presentazioni, ho usato il classico Power Point che nel tempo ha fatto grandissimi passi avanti migliorando le possibilità fornite all’utente (aggiungendo e ampliando i template già pronti).  

Per implementarne l’utilizzo, ho imparato nel tempo ad integrare le sue funzioni creando grafiche ad hoc con Photoshop e inserendole nelle slide per avere qualche elemento grafico più accattivante.

Lo trovo comodo, perché lo conosco da tanto e sono certa che le persone con cui condivido i documenti lo sanno utilizzare, però è anche vero che…

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”.
(Albert Einstein)

Programmi per presentazioni: le prime 2 buone alternative

Ultimamente ho iniziato a guardarmi intorno cercando alternative per realizzare presentazioni che fossero diverse.
Mi è capitato quindi di usare:

Google presentazioni

Google Presentazioniè gratuitofacile da utilizzare e permette di creare nuove presentazioni anche in collaborazione con altre persone (lo stesso claim di Google recita:“Puoi creare, modificare e collaborare ovunque ti trovi. Gratuitamente”).

È possibile cambiare il tema, lo sfondo, inserire testo, immagini, video e tanto altro ancora.

Le presentazioni possono essere salvate sullo spazio online di Google e scaricate in pdf.

Con questo strumento ho realizzato questa presentazione dal titolo “Web e Turismo/Turismo 2.0” per le Girl Geek Dinners Modena a Donne Digitali.

Keynote

Essendo utente Mac da diversi anni, mi sono imbattuta spesso in Keynote anche se non l’ho mai utilizzato così frequentemente rispetto a quanto avrei potuto.

Anche Keynote è facile e intuitivo, e come tutti i programmi Apple punta tutto sul forte impatto grafico e visivo (con più di 30 diversi design) e sull’immediatezza nell’utilizzo.

I 3 programmi per presentazione che possono davvero fare la differenza

Lascia ora che ti dica  3 tool online che che possono davvero fare la differenza.

Per creare presentazioni dove si punta tutto sul visual storytelling e di sicuro effetto wow ecco cosa devi utilizzare.

Canva

Canva è un tool che mi ha cambiato decisamente la vita, non solo per la creazione di presentazione molto ben fatte e professionali ma più in generale per la realizzazione grafica in vari formati.

Con Canva potrai, infatti, creare e personalizzare grafiche di ogni tipo in modo semplice intuitivo, senza possedere particolari competenze in materia.

Per quanto riguarda le presentazioni potrai trovare moltissimi modelli (template) già pronti solo da completare con i tuoi testi.

Con la versione pro, potrai anche condividere il tuo progetto in modalità lettura o modifica con altre persone in modo da lavorarci a più mani e avere più membri nel tuo team di utilizzo.

E sempre grazie alla versione a pagamento avrai a disposizione un vastissimo database d’immagini da poter utilizzare (oltre che importare ovviare le tue).

Prezi

Prezi è stato per diverso tempo un “must” per qualcuno.
Diciamo che ha fatto tendenza e ha portato innovazione nel mondo delle presentazioni online.

In Prezi, non esistono delle vere e proprie slide in senso lato ma la presentazione si muove lungo un’unica grande immagine, un unico grande foglio, che si può “zoomare”.

In questa presentazione realizzata appunto da e con Prezi si spiega il perché è efficace “muoversi attraverso le slide”.

PowToon

PowToon permette di realizzare presentazioni e video animati.

In ogni slide l’utente decide cosa inserire (testi, immagini, grafici, animazioni, musica, voce) e quando “animare l’oggetto” grazie ad una timeline davvero intuitiva.

PowToon offre animazioni, sfondi e transizioni, font ed effetti di testo, forme e cornici, altre immagini e basi musicali possono invece essere importate.

Esistono dei format da cui partire che facilitano la realizzazione di una propria presentazione animata.

Una volta finita la presentazione la si può scaricare o condividere direttamente in rete (dipende dalla versione).

Esiste, infatti, la versione free, ma per sfruttare al massimo tutte le sue potenzialità è necessario acquistare la versione premium.

 


 

Concludendo, probabilmente utilizzare sempre lo stesso strumento che abbiamo imparato a conoscere bene, ci facilita e ci rende più immediata la produzione di presentazioni, però guardarsi intorno e fare nuove prove con nuovi supporti aiuta a distinguerci e ad essere ricordati anche se non siamo grafici professionisti.

Quindi, non resta che provare!

Potremmo anche scoprire che esiste un’alternativa che ci piace più di quella che solitamente utilizziamo (proprio come è successo a me con Canva!).

Sei d’accordo?

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

chi sono

Stefania Fregni

Stefania Fregni

Ciao, sono Stefania!
Imprenditrice, Digital Strategist & Copywriter.

Sono esperta di Strategie Digitali, Content Marketing, Copywriting e Social Media.

Ho un'esperienza di oltre 10 anni nel web lavorando con aziende e agenzie specialmente nel Food & Beverage, Turismo e Hospitality.

Settori con cui ho da sempre una particolare affinità tanto da aver creato uno dei primi Destination Blog d'Italia dedicato alla mia città, Modena.

Nel 2020, in piena crisi e neomamma da appena 1 anno, ho lasciatole le mie certezze per aprire il cassetto dei sogni e dedicarmi al business online.

Oggi sono co-founder di Pronte a Rinascere una start up tutta al femminile che accompagna le donne verso una maternità consapevole.

Da quando ho iniziato a credere nei miei sogni la mia vita è cambiata.

Per questo ora voglio aiutare te a diventare digital entrepreneur, a raccontarti sui social e a creare davvero la vita che desideri.

Next dream: una vita vista mare e a piedi nudi sulla sabbia (destinazione... Canarie!)

Seguimi su

NEWSLETTER

L'ho chiamata D-Lettere ti arriva ogni due lunedì.
Contiene risorse esclusive gratuite, iniziative, strumenti e offerte promozionali che ritengo interessanti per il tuo business digitale.

È la newsletter delle Digital Daring Dreamers, di chi crede nell’audacia digitale come me.

Ogni 2 settimane ti racconterò:

Una cosa di me
Dei miei progetti, dei miei sogni, della mia vita, delle mie piccoli grandi e conquiste.

Una cosa per il tuo business
Una risorsa, un suggerimento, un tool, una risposta ad un possibile problema o difficoltà che penso tu possa affrontare o stia già affrontando.

Una cosa per te
Un consiglio, una riflessione da cui trarre ispirazione, una lettura, una frase, un corso, un’esperienza, insomma qualcosa che a me ha colpito e che spero possa fare lo stesso effetto anche a te.

Hai voglia di osare
insieme a me?
Passo dopo passo, settimana dopo settimana.

Penso che potrebbe interessarti leggere anche