Progetto_Natale_Comunicazione
I miei Progetti, Tutti gli articoli

Un Natale che dura quasi un anno

Lo so che vi starete chiedendo il perché all’inizio del mese di Ottobre io abbia deciso di scrivere un post sul Natale: è logica questa domanda! 😉
Mancano ancora più di 2 mesi e mezzo e siamo appena entrati nella stagione autunnale… che bisogno c’è? Non è assolutamente il periodo giusto! Vero. O meglio, vero per molti ma non per tutti 😉 E ora vi spiego il perché.

È ormai da diverso tempo che per me il Natale dura quasi tutto l’anno.
Lavorare a progetti di comunicazione (offline e online) è il mio pane quotidiano e uno di quelli che ho imparato ad apprezzare maggiormente nel tempo è la realizzazione del catalogo di confezioni natalizie affidatami dall’azienda San Geminiano Italia.
Come potete immaginare, un catalogo del genere prende forma molto prima di Natale (un po’ come le collezioni moda 😉 ). Già dal mese di marzo s’iniziano a valutare i prodotti da inserire facendo una meticolosa selezione che porta all’irrinunciabile assaggio del panettone durante l’estate!
Una volta individuati i prodotti, si lavora sulla possibile gamma di confezioni e cesti assemblando le diverse specialità enogastronomiche in modo che incontrino un po’ i gusti di tutti.

Finita questa parte arriva il momento che mi riguarda più da vicino: quello della proposta dello stile del catalogo che ogni anno deve ovviamente cambiare. Sia a livello grafico che a livello fotografico è necessario rinnovarsi sempre. Quest’anno la proposta dello stile da seguire è partita da una mia esperienza personale ovvero dalla mia recente passione per il vintage e per lo shabby chic.  Li ho sempre trovati due stili molto “caldi”, emozionanti e familiari tanto da sapere fin da subito che per il Natale sarebbero stati perfetti! Se non sapete cos’è lo stile “shabby chic” (perché immagino che il vintage lo conosciate tutti) basta “googlare” e sarete subito travolti da un numero altissimo di siti e blog dedicati a questa particolare tipologia di interior design e home decor, che in realtà non vuole essere solo uno stile ma un vero e proprio modo di vivere.

Progetto_Catalogo_Natale_StefaniaFregni

Al servizio fotografico ci si lavora all’inizio di luglio quando i consueti 30 gradi estivi ben si contrappongono con l’atmosfera natalizia che si deve creare sul set (quest’estate è stata un’eccezione). È un periodo impegnativo perché la preparazione e lo scatto delle foto richiedono davvero tanto tempo ma anche molto divertente perché ho l’opportunità di tirare fuori il lato più “esteta” di me e “respirare” tutto il sapere del fotografo impegnato nel lavoro, cogliendone sempre nuove nozioni e trucchi.

Una volta terminati gli scatti si passa all’impaginazione, alla correzione e alla stampa che avviene a settembre quando finalmente posso sfogliare il risultato  di un progetto così complesso. A fine settembre inizio ottobre si presenta quanto è stato realizzato: un momento che negli anni mi ha dato sempre moltissime soddisfazioni.

Ecco svelato, quindi, il motivo del perché mi ritrovo a scrivere del Natale a ottobre.
Mi faceva piacere raccontarvi in cosa consiste parte del mio lavoro più tradizionale: progettare e coordinare la realizzazione di alcuni progetti. Ed ecco perché per me è Natale quasi tutto l’anno: da marzo a ottobre vivo lo spirito del “Natale lavorativo”, faccio una breve pausa e riprendo a rivivere da metà novembre lo spirito della festività. Beh, alla fine penso di essere fortunata. A parte il fatto che sono sempre circondata di ottime prelibatezze, che mangio il panettone in estate e che faccio l’albero di Natale 2 volte all’anno mi piace molto lavorare a questo genere di cataloghi. Lo spirito del Natale sia in stagione che fuori stagione infonde sempre qualcosa di positivo! E ritrovarsi sulla scrivania il frutto del tuo lavoro da sfogliare è una sensazione bellissima 🙂

ps. se siete curiosi anche voi di sfogliarlo e scuriosare un po’ tra le pagine potete cliccare direttamente sulla foto sopra o sul link al catalogo (ci troverete anche me impegnata ad addobbare l’albero di luglio 😉 )

 

 

Commenti

commenti